Vai al contenuto

MASTER JHONNY: ‘La sessualità fa parte di tutti noi’

Il mondo della sessualità e della trasgressione è ricco di particolarità e varianti che hanno spesso lo scopo finale di raggiungere una soddisfazione e un’intenso benessere, che non sempre coincide con l’esplosione del piacere sessuale. Tra le tante varianti e pratiche che ancora oggi molto spesso risultano un tabù, troviamo il BDSM. Questa sigla, che indica Bondage Disciplina Sottomissione Sadismo Masochismo, comprende una serie di giochi erotici e inclinazioni praticate da Mistress e Master. Abbiamo avuto il piacere di conoscere Master Jhonny che ci ha aperto le porte del suo mondo, ma scopriamo di più insieme…

Intervista a MASTER JHONNY: 'La sessualità fa parte di tutti noi'

Intanto Master Jhonny, benvenuto e grazie per aver accettato la nostra intervista.
Grazie a voi, è sempre un piacere parlare di questa passione.

Cosa può raccontarci su di lei, da quando e come nasce il suo interesse per il mondo BDSM?
Beh da dove potrei iniziare…sono nato in una piccola città nello stato di San Paolo in Brasile. I miei genitori si sono da sempre spostasti e hanno viaggiato molto. Non essendo ancora maggiorenne in quel periodo ero obbligato a seguirli in quei costanti spostamenti. Tra i 13 e 15 anni ho avuto la possibilità di vivere anche a Verona in Italia, luogo che mi ha affascinato da subito. Proprio per questo, dopo appena 1 mese dal mio diciottesimo compleanno, mi sono trasferito da solo senza la famiglia. il fascino della città mi ha rapito e infatti vivo ancora qui.

L’interesse per il BDSM è nato verso i 17 anni, o forse un po’ prima. Sicuramente con la complicità di internet, visto che più leggevo o guardavo video, più ero curioso a conoscere ancora.
Condivido la mia passione con il mio fidanzato, con cui sto da 5 anni. Con il mio compagno facciamo spesso viaggi tra Europa e America e prima di fare un qualsiasi viaggio di certo non cerchiamo solo i musei della città in questione…possiamo dire! Sono insomma da sempre ribelle e trasgressivo e questo ha sicuramente spinto e contribuito la mia voglia di approfondire sempre di più il BDSM.

Cosa significa per lei essere un Master e come ha deciso di diventarlo?
Essere un Master, dal mio punto di vista, vuol dire essere in grado di avere la dominazione non solo fisica ma anche mentale dell’altra persona. Bisogna quindi essere responsabili di essa durante tutta la sessione. Per farlo bisogna osservare soprattutto le condizioni di salute fisica e mentale. Per ultimo poi, ma sicuramente più importante di qualsiasi altra cosa, bisogna avere il rispetto per il sottomesso e conoscere bene i limiti. Infatti, solo conquistando la fiducia della persona sottomessa, si riesce ad arrivare al divertimento e godimento per entrambi.

La decisione di diventare un Master non è stata una cosa pianificata ma è arrivata strada facendo. Nel 2015, sempre insieme al mio compagno, abbiamo iniziato un progetto, il Club Gay Dark House Cruising Bar. Abbiamo cercato di portare in questo progetto non solo le esperienze e le situazioni vissute durante i viaggi, ma cerchiamo di realizzare anche delle fantasie personali e quelle di alcuni soci. Questo ha reo il club completamente a tema fetish indirizzato soprattutto verso il BDSM. Portando avanti il nostro progetto, tra la gestione del club, le sue serate e gli eventi, ho spesso preso parte in alcune situazioni e ruoli come dominante e nel tempo mi sono ritrovato a mio agio con questo titolo.

Intervista a MASTER JHONNY: 'La sessualità fa parte di tutti noi'

Quali sono gli aspetti fondamentali che deve avere un Master per svolgere questo ruolo?
Credo che per fare il Master si debba avere principalmente un carattere dominante. A questo si aggiunge sicuramente la voglia di scoprire, studiare, sperimentare e non avere pregiudizi. Un consiglio personale che do sempre a chi si avvicina a questo mondo è quello di avere anche un minimo di conoscenza del corpo umano e dei primi soccorsi che non fa mai male ed è utile anche al di fuori del BDSM.

Un ottimo consiglio! Passiamo ora al fatto che il BDSM è considerato da tante persone come un arte. Ci può dire il suo parere?
Credo che alcuni dei motivi per il quale questa riflessione venga fatta sia non solo per l’esaltazione e l’inventiva, ma anche per il complesso di tecniche e metodi che servono per mettere in “scena” una singola pratica. In oltre si aggiungono anche le capacità espressive di questo mondo.

Come abbiamo già detto, il BDSM, è composto da tantissime pratiche. Per la sua esperienza, da dove nascono queste pratiche? Come mai sono così richieste da un gran numero di persone?
Come per qualsiasi altre cosa, nascono o vengono inventate partendo da un bisogno. Nel BDSM in particolare credo che tutto derivi dalla voglia di provare o sentire sensazioni o emozioni fisiche e mentali nuove. Queste pratiche vengono richieste da un gran numero di persone perché solo ora si inizia a parlarne e soprattutto a conoscere un po’ di più di questo mondo. Purtroppo però in Italia non c’è ancora molta cultura sul BDSM.

Si potrebbe dire insomma che l’essere umano necessita di potere e sottomissione?
In base alle mie esperienze personali potrei affermare di si. Credo però che questo si estenda anche nella società che ci circonda e non solo nel BDSM.

Sappiamo che ha partecipato ad un progetto molto interessante insieme ad atri Master. Insieme avete editato un libro con termini e definizioni basiche del BDSM. Come è nato questo progetto?
Si recentemente è stato realizzato questo libro intitolato ‘BDSM le basi’. Più che un libro lo definirei un dizionario BDSM, frutto di ricerche online, libri e soprattutto scambio di conoscenze ed esperienze.

Questo progetto nasce anche dalle mie esperienze, vissute in prima persona. Vengo contatto da persone che hanno già un bagaglio di esperienze e quindi cercano solo un Master per una sessione o esperienza, ma anche da persone che voglio iniziare a conoscere questo mondo. Le richieste a volte sono fatte facendo riferimenti a pratiche ben specifiche, e infatti, prima di qualsiasi sessione, tramite chiamate o altre vie, cerco sempre di capire il livello d’esperienza e cosa cerca l’altra persona. Questo mi permette di poter creare una sessione adatta. Altre volte però, parlando con le persone, mi sono reso conto che molti non hanno idea di quello che hanno chiesto di fare o in cosa consiste esattamente la pratica richiesta. Questo mi ha portato a partecipare e realizzare questo progetto.

Intervista a MASTER JHONNY: 'La sessualità fa parte di tutti noi'

Questo libro, a quale pubblico è rivolto? Dove lo si può acquistare?
È rivolto semplicemente a tutto quel pubblico maggiorenne, curioso o interessato di questo mondo. In fondo la sessualità fa parte di tutti noi. Lo si può acquistare al momento nel mio sito http://www.masterjhonny.com e prossimamente anche in altri store.

Altri progetti in mente da sviluppare?
I progetti sono sempre tanti. Il mio club mi ha dato la possibilità di conoscere e lavorare con attori e performers nazionali ed interazionali e questo sicuramente ha aperto tante porte non solo a livello di inventiva ma anche nella realizzazione di questi progetti. Diciamo che al momento c’è un ‘cantiere aperto’ che spero presto di poter rendere pubblico.

Ora siamo curiosi di sapere cosa le fa provare personalmente la dominazione? Cosa viene suscitato in lei, sia a livello mentale che fisico durante le sessioni?
Ad ogni sessione si provano cose diverse. Diciamo che dipende molto dalle pratiche eseguite e da con chi le si esegue. D’istinto molti potrebbero pensare che la dominazione porti a provare potere, ma personalmente credo sia più la consapevolezza non solo di avere il pieno controllo su una persona ma anche la responsabilità di essa e della sua salute. Posso affermare che una volta raggiunto il giusto livello di intesa e fiducia con l’altra persona quello che si prova non è descrivibile. Va insomma tutto oltre a quello che si può descrivere tra mentale o fisico.

Per chi fosse interessato a provare una sessione con lei come Master, come può contattarla? Come si fa insomma per prendere un primo appuntamento con lei?
Sul mio sito www.masterjhonny.com sono presenti tutti i miei contatti. Potete contattarmi anche su Instagram @masterjhonnybastos, dipende molto da quanto riservato uno sia o voglia essere. Dopo un primo contattato e una breve chiacchierata ci si mette d’accordo per un eventuale incontro e da li parte tutto!

Per concludere, volevamo ringraziarla per il tempo dedicatoci e per tutte le nozioni che ci ha dato!